FestaReggio - Campovolo (RE) 11/09/09

APERTURA CONCERTO DEI NOMADI

La prima volta che vedo tante persone sconosciute davanti a me. La prima volta che abbiam suonato e cantato le mie canzoni davanti ad una caterba di persone (sconosciute). La prima volta che abbiam suonato su di un palco "importante". La prima volte che ho lasciato detto ad una cerchia ristretta di persone quello che pensavo senza rimorsi e rancori.

Ci siam divertiti tanto io, Matteo e Fabio e credo anche tanta altra gente.
Ringrazio di cuore l'agenzia di booking che ci ha permesso di esibirci, la nota A R C I (dette comunemente Arci). Il grande e fido Roberto per la premura nell'organizzare, per avermi messo la tracolla della chitarra nel modo giusto e per la stima "sottovalutata".
Ed infine a tutti i nostri amici più cari, venuti ad assisterci.. dai Roker ai nostri compaesani più affezzionati.

A te, dolce ballerina. Alle tue lucciole d'agosto... non le scorderò mai.


foto_ai_nomadi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le nostre stagioni

Passeremo l’estate a cantar le canzoni
A sudare orgogliosi sotto i nostri ombrelloni
A parlar sottovoce dei nostri problemi
Per non farsi ascoltare dai nostri vicini scemi

Passeremo l’autunno a sbucciare le arance
a giocare alle carte a scegliere i fiori per il giorno dei morti
Apriremo l’armadio al sabato sera
Con in testa il dubbio…
..camicia, golf o cannotiera

Passeremo l’inverno dentro i nostri maglioni
Aspettando Silvestro che ci benedica il domani
dell’anno avvenire da scartare pian piano,
come i pacchi a natale come i pacchi a natale
E domandarsi il per come
Passano cosi in fretta le nostre stagioni

Primavera è arrivata con le nuvole nuove
Che ci fanno sperare in un futuro migliore
Ma forse quest’anno non ritorno più  al mare
Per pagarmi l’affitto e le spese dovrei risparmiare
    Sui nostri vestiti, sui nostri fiori
    Sui nostri regali….sulle nostre stagioni

Marco

 
ps dedicata al popolo nomade ;)


visita la festa

video de "il musicista" dal vivo, da dietro...

 
Marco Sforza - 2007