circ. Fahrenheit 451 - Padova 20/03/10

Avvolte capita di partire un pò prevenuti nonostante si sappia già che il posto dove si sta andando sia gradevole e caldo
(di energia positiva intendo).
In effetti è stato proprio cosi questa seconda tappa al circ. Fahrenheit.
Gente strana sono i padovani o magari era solo una serata cosi, strana comunque per la loro indifferenza partecipativa, cioè c'erano ma non c'erano.. come quando ci si dimentica di timbrare il cartellino ma si lavora lo stesso. Forse perchè troppo intenti a giocare, giocare..
Anche il nostro Volpini un pò sorpreso ma divertito. Alla fine però devo dire che è stata una bella serata anche perchè ci siamo imbattuti in una band milanese di veri simpaticoni.. anzi non proprio milanesi.. un pò brianzoli, comaschi.. romani/e anche.
Fin troppo simpatici, forse uno più di tutti che vorrei ringraziare per l'attenzione spasmodica e goliardica.. grazie del chinotto bùrdel!..

ggg

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dai, ci siam divertiti divertendo (almeno spero) come sempre.
Sicuramente l'anno prossimo una terza tappa è degna di essere rifatta.

Ps chissà...



visita il circolo

 
Marco Sforza - 2007