Concerto di Natale al MateriaOff - (PR) 17/12/10

002

 

 

 

 

 

 

 

 

...ti ho visto aprire quel sacchetino
Di patatine ormai scadute
Ti ho visto sgranocchiarle piano piano
Ed il mio cuore è andato subito contromano

Ti ho seguito in questa tua avventura
Tra la nebbia, le zanzere e la pianura
Io consigliera delle tue indecisioni
Mi limito a far caffè e discreti cannelloni

Mi piace quando parli con la gente
Quando vuoi avere sempre ragione
Mi piace quando canti le canzoni
Cosi semplici e di facile intuizione
Mi piace tutto quello che mi hai insegnato…
“Amore aspetta.. quello va tesserato.. “

E continui ancora a sgranocchiare patatine
ma io non ho smesso di amare le tue morbide fossetine
E sono ancora qui a tesserare persone su persone
A specchiarmi addosso il loro odio, il mio disonore
Tutto questo per te.. GMG.. per te.. GMG

Sei ancora li a sgranocchiar patatine
Ormai è tardi bisogn chiudere e ripulire
È rimasto Michele sulla paltrona stravaccato
Non baciarmi perfavore, la tua bocca..
..sa di salato


Anche quest'anno bene o male ce la siam cavata.
Una serata a dir poco pregna e come sempre fedele e coerente
con il posto, il MateriaOff.
Dispiaciuto a più per l'assenza del grande Stefano Vergani (causa neve milanese)
Eh.. "questa povera neve che pian piano vieni giù"... che anche stavolta
nel bene e nel male ci accompagnato nella nostra performance.
Ormai ho assodato che quando vado a suonare al MateriaOff nevica.
Per la gioia degli automobilisti parmensi e non. Oltretutto ringrazio davvero
l'onesto signore che mi ha lasciato il biglietto del parchimetro... l'ultima mezz'ora.
E poi dicono che a Parma si vive male.. mah!.

Nel bene e nel male il nostro Paolone (detto cetta per gli amici) ha avuto il grande
onore di suonare, presentare e farsi sverginare dal pubblico "materiaoffiano".
Con grande apprezzamento dico io. E saluto di cuore Mauro e Marco i due compari
di note del cetta. Tanta pazienza e voglia soprattutto ed sòner!.

001

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per quanto riguarda a noi, intendo il Trio Separè + me (sempre se a qualcuno interessare)
nel bene e nel male ci siam barcamenati e arrangiati come potevamo..
Tra accorduture, disaccordature, microfoni che andavano e leggii scavagnati (di GMG)
e questa smania nel far le cose NUOVE (o quasi) del nostro Sforza siam
arrivati allo scoccare della /notte. Con non pochi "arrangiamenti" aggiungo.
Ma si sa, non tutte le serate vengono col buco..

Però son sicuro che alla fine, come sempre.. BENE o MALE ci siam divertiti divertendo.

ps ..o no?!

 

Grazie di tutto cuore al pubblico "sempre cosi numeros" ;) diciamo che il MateriaOff
si fa presto a riempire. Grazie a Mattia De Medici "il conte" sempre impeccabile nelle sue
scorribande.. mmh. A Guido e Francesca per tutto quanto. Ad Andrea Grossi per il viaggio.
Al pregevole Matteo Amadasi e consorte, bellissima sorpresa, davvero. (per la cena mi raccomando.. senti bene la tua donna ;)
Infine a tutti o più o meno tutti gli aficinados, gli avventori i santi e bevitori..
E a te che sei rimasta fino alla fine (stranamente)..
Sembrava davvero di aver tra il pubblico un gufo o meglio.. due occhi di gufo ;)





 

 

 
Marco Sforza - 2007