Riverside Cafè - Imola 5/7/11

Seratina davvero inaspettata.
Bella ricca di colpi di scena e di genialate varie.
Una su tutte il bel "fate cagare!" di passaggio;
che fa sempre piacere ogni tanto. Perchè stempera e rilassa.
Ma a parte questo posso confermare e sottoscrivere
che ce la siam goduta tutta, soprattutto il nostro caro Tommy.
"direi che come prima apparizione concertistica nel modus
operandi sforzesco te ne sei uscito egregiamente?! ;) anzi...
Con lode aggiungo. (l'accompagnamento di "Bis" in primis)

Il nostro menager, il Grossi nonostante la diatriba sonora
da atmosfera se le cavata bene e per questo (e non solo)
per sempre grato te ne sarò.
Infine saluto e ringrazio e abbraccio la funambolica
compagnia di avventori e consorti per la simpatica e
sincera affetuosità canterina e non.
In particolare l'amico "Cirio";)...

Sperando di cuore che queste "BOCCE" vi accompagnino
per un bel pò nelle vostre vite gaie e sorridenti.
Sorridente come il ricordo di una bella e appassionata serata
in quel di Imola, terra della "prosciuttopiadina".

al_river_imola
















ps rincasare all'una di notte con il Pacifico che studia biofisica
e ti spiega di risonanze magnetiche, bobine, bambini uccisi da estintori,
ecco, non me lo sarei mai immaginato.
Mai.

 

 

 

visita "la sponda del fiume"

 

 
Marco Sforza - 2007