Circolo Pantagruel (AL) - 24/2/2012

 


Un treno si perde, può accadere.
Un parcheggio lo si trova, bisogna solo aver un pò di pazienza.
Casale Monferrato non è difficile da trovare, basta solo
imboccar i sensi unici giusti.

Il Pantagruel non si cerca, ma lo si cerca.
Dopo averlo troavato.. ci si riposa e
ci si rasserena perchè è un posto tranquillo
dove non si deve (per forza) strafare ma semplicemente
godere di una calma quasi perfetta e conviviale.

Lascia stare il poco pubblico, ai primi
caldi serali primaverili e difficile resistere.
Poche orecchie, ma se attente fanno sempre
un gran piacere.


Un saluto particolare alla Cascina Trapella,
Laura and family. Consigliato vivamente.
Svegliarsi con Beppe (l'asino) è una esperienza...
.."sensoriale"?!



ps Lele, tenchiu veri mac for all
e soprattutto il buon vino.

;)




visita il circolo

 
Marco Sforza - 2007