con Valeria Perdoṇ AMOROSI ASSASSINI al Teatro Binario di Nova Milanese (MI) - 7 aprile 2018
alziamo_il_sipario

Amorosi Assassin

monologo di Valeria Perdonò 
accompagnata al pianoforte da Marco Sforza


AMOROSI ASSASSINI è il titolo di un saggio editoda Laterza nel 2006: 13 giornaliste e scrittrici raccontano casi di violenza su donne avvenuti in quell’anno. Era appunto il 2006 quando mi ècapitato per caso questo libro tra le mani, e da allora non ho più smesso di leggere, scrivere, recitare, parlare della questione “femmina“. Cercare di non fare finta di niente insomma. Purtroppo il tema della violenza sulle donne diventa ogni giorno di più protagonista delle nostre vite e delle più crudeli vicende di cronaca. Ma non perché prima non ci fossero così tanti episodi come negli ultimi anni, solo perché finalmente se ne parla. 
Partiamo da una statistica però, esiste un comune denominatore: mariti, compagni o ex amanti che uccidono, e famiglie che spesso sotterrano e nascondono. Cominciai a leggere resoconti degli omicidi, guardare video-interviste, analizzare i dati, e poi mi capitò tra le mani quel libro. Ma in Amorosi assassini mi colpì una storia in particolare, quella di Francesca Baleani, perché era l’unica che aveva un lieto fine,se così si può dire: Francesca è stata quasi uccisa dal suo ex marito ma si è salvata per miracolo, ed è riuscita a ricominciare una nuova vita!
Un leggio e un pianoforte, la storia di Francesca e la mia voce, citazioni semiserie, canzoni e mie riflessioni. Per quello che possono contare. Le citazioni, intendo...

Valeria.
 
Marco Sforza - 2007