Art Off - Piaz.le Picelli (PR) 23/07/08

Arrivo in piazza picelli verso le 19:00 circa. GuidoMaria Grillo (il fonico, il vicepresidente, il cantautore) è un pò alterato perchè non vede con noi il nostro Volpini, il percussionista. Motivo principale, è il come microfonare le sue percussioni. Comunque dopo neanche un 1/4 d'ora il nostro arriva baldanzoso con il suo bellissimo sorriso. Il Grillo a quel punto si è calmato. Fatti i suoni ci accingiamo a cenare. Piatti di salumi misti e pane (un pò raffermo) ma la fame era tanta e abbiam spazzolato tutto; in realtà se non ci fosse il nostro Volpini qualche cosina sarebbe rimasta. Cosi tra una fetta di mortadella e di cicciolata si discuteva dell'originalità e diversità che distungue diversi artisti conteporanei e no; da Tom Waits a Capossela, a Marco Parente e Gianmaria Testa. Inizio concerto vero le 22 meno un 1/4. Pian piano il pubblico si scaldava e si appassionava (cosa che io spero sempre che accada) ma forse è solo una mia illusione. Va bè. Praticamente per farla breve è stata davvero una piacevolissima serata, il pubblico cantava e rideva, ascoltava e parlava un pò per i cazzi suoi, ma va bene lo stesso. Alla fine tra un black out (anzi doppio black out) e la riconquista spavalda e geniale del palcoscenico, la serata è terminata alla grande con un performance vocale della bravissima Giovanna Dazzi e della Zoe (6 anni credo che avesse) . In realtà è stata più brava lei in 5 minuti che io in quasi 2 ore. Comunque ci siam divertiti molto e credo anche il pubblico... a chi capita mai di dover rifare un bis per tre volte filate?!...

Grazie ad Antony e al suo psichiatra gay, all'amico di Rocco, al sosia di Guccini in prima fila alle due coppie che mi han chiesto il cd  e naturalmente a Guido e Francesca i fautori di tutto stò ambaradan di musica e non, tra la Materia e l'Art...

 Un abbraccio grande e sempre R&ROLL!!...

ps .."i can't get no satisfaction.. 

002009_fabio_che_ride003_con_la_gi_e_la_piccola_bimba010

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  Visita l'Art OFF CAFé

 
Marco Sforza - 2007